sabato 9 ottobre 2010

Un cattivo esempio

Ho inviato per email a local.ch, il motore di ricerca regionale affiliata a Swisscom Directories SAuno dei principali produttori svizzeri di elenchi, la mia opinione sul video
One Way Out che viene diffuso attualmente sulle Tv svizzere nelle tre lingue nazionali.


Il testo è questo:
L'attuale pubblicità One Way Out  di local.ch,  che passa sulle TV svizzere, ci mostra un cattivo esempio di rapporto padre-figlio.


Il bambino urla, e suo padre, il giovane padre che gli sta accanto, non solo non lo comprende ma, peggio! addirittura lo ignora, mettendosi infine un paio di cuffie isolanti per non sentirlo più. 


Il bambino non parla, (forse non ci riesce?), urla emettendo solo un suono gutturale, con uno sguardo brutto e cattivo.
Il padre non risponde. Si agita parecchio, ma anziché parlargli, cerca maldestramente delle soluzioni effettuando improbabili ricerche di soluzione, clìccando su local.ch 


La soluzione "vera": un paio di cuffie isolanti. 


Finalmente pace! Problema (del padre) risolto!
Il bambino resta solo, solo ad urlare, in un mondo sordo ed indifferente. 




La morale di local.ch? i bambini sono dei rompi-p...e i papà, più attenti al pc e al cellulare che alla propria prole, non possono che rompersi le p.... anche loro, meno male che c'è local.ch che provvede ai "bisogni"!




Il modello presentato è quanto di più negativo ci possa essere:


il padre risulta essere un inetto, incapace da solo di far fronte ai bisogni del figlio, il quale deve urlare per manifestare la propria esistenza.


Il bambino? un bambino così è una disgrazia!


L'incomprensione e il totale disinteresse genitoriale, vengono assolti, camuffati da goffaggine. 


Ma, ... e il bambino dove lo mettiamo?




local.ch tralascia l'immaginabile seguito... 


Per questo, infatti, basta leggere quotidianamente i giornali.


Distinti saluti.


Per chi non l'avesse mai visto, inserisco la versione in italiano:


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.