lunedì 7 giugno 2010

Il quilt di famiglia

Passo il tardo pomeriggio con una donna straordinaria. 


Ha 90 anni. 


Il dialogo è rarefatto ma intensissimo, sento che le parole via via diventano sempre più importanti. 
D' improvviso mi accorgo che hanno come una specie di peso specifico notevole, sono suoni vibranti di un gong che compongono una musica che suonata all'unisono.
E il discorso corre veloce sul filo di un tempo comune di cui non conosciamo esattamente la direzione, a cui poi però ognuna aggiunge i dettagli che fanno la diversità delle nostre età, delle nostre epoche.

Guardando i colori di tanto sentimento che affiora, sappiamo che non facciamo altro che tessere e tessere i tanti e tanti fili della rete che misteriosamente ci lega. 


Che meravigliosa occasione, che privilegio riuscire a cucire il quilt famigliare!

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.